Bonus mobili giovani coppie

Attenzione: Le giovani coppie costituenti un nucleo familiare composto da coniugi o da conviventi more uxorio che abbiano costituito nucleo da almeno tre anni, in cui almeno uno dei due componenti non abbia superato i trentacinque anni, acquirenti di unita' immobiliare da adibire ad abitazione principale, possono beneficiare di una detrazione Irpef del 50 per cento delle spese documentate sostenute, dal 1° gennaio 2016 al 31 dicembre 2016, per l'acquisto di mobili ad arredo della stessa unita' abitativa. La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 16.000 euro e non è cumulabile con l'ordinario bonus arredi (comma 75, articolo della legge 208/2015).

Bonus arredi (breve guida)

I contribuenti che fruiscono della detrazione per interventi di recupero del patrimonio edilizio possono fruire di un’ulteriore riduzione d’imposta per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni), per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica, finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione. La detrazione, che va ripartita tra gli aventi diritto in dieci quote annuali di pari importo, spetta sulle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2016 ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro. Quali beni
La detrazione spetta per le spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2016 per l’acquisto di:
- mobili nuovi
- grandi elettrodomestici nuovi di classe energetica non inferiore alla A+, (A per i forni), per le apparecchiature per le quali sia prevista l’etichetta energetica.
A titolo esemplificativo, rientrano tra i mobili agevolabili letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, nonché i materassi e gli apparecchi di illuminazione che costituiscono un necessario completamento dell’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione.

Nuove lampade Artemide

Spesso per chi decide di comperare lampade con sorgente luminosa a led non esiste la possibilita’ di regolare l’intensita’ di luce.

Finalmente da oggi per tutte la applique, sospensioni, piantane a LED di Artemide, e’ possibile regolare l’ intensita’ luminosa.

Relamping

La nostra azienda e’ in grado di effettuare senza impegno in preventivo di relamping della vostra casa.

Questo nuovo termine significa sostituire tutte le lampadine di casa in classe b-c-d ecc con le nuove  in classe energetica A++

E’ molto semplice l’ operazione, vi calcoleremo l’ effettivo risparmio al netto dell’ investimento iniziale e quanto incidera’  la differenza sul consumo energetico

Zaha Adid la perdita di una grande designer

Nata a Bagdad da una famiglia benestante si trasferi’ a Londra nel 1972 per studiare alla ARCHITECTURAL ASSOCIATION ove collaboro’ con i maggiori architetti di fama mondiale.

Vincitrice di molte competizioni internazionali.

Nel 2004 e’ diventata la prima donna a vincere il premio Pritzker in Architettura (equivalente al Premio Nobel per importanza)

Scompare nel 2016 a Miami per arresto cardiaco.

In questa sede la vogliamo ricordare per tutte le sue opere, in particolare la lampada disegnata per ARTEMIDE MODELLO GENESI e per SLAMP MODELLO ARIA.

Lampadine a LED

Da oggi con una lampadina 3 colori di luce!

Non si tratta della classica lampadina per la cromoterapia perche’ questa emette solo luce bianca.

La novita’ riguarda la possibilita’ di avere tre tonalita’ di luce bianca differenti.

- Primo step: luce calda (2700/3000 °k), la luce della classica lampadina a filamento.

- Secondo step: luce naturale (4000/4500 °k), luce bianca al 100%.

- Terzo step: luce fredda (6000/6500 °k), la luce del mattino al sorgere le sole.

Questa possibilita’ ci permette di regolare la luce a seconda delle ore della giornata ed e’ indicata per coloro che vivono e lavorano in ambienti con illuminazione artificiale.